Astrofisica per macachi

Il Grande Macaco aprì gli occhi. Si alzò su due zampe. Subito la folla sterminata di macachi che vociavano spulciandosi l’un l‘altro si zittì. Sguardi sul centro esatto dell’assemblea, immersi nel liquido silenzio.

E lui parlò:

─ Nessun musicista suonerebbe da uno spartito ricevuto pochi istanti prima di sedersi al pianoforte. Nessun attore andrebbe in scena con un copione mai aperto. E solo un chirurgo pazzo inciderebbe senza sapere cosa andrà a rimuovere.

Fece una pausa nel silenzio assoluto. Le prime file dei macachi percepivano appena il suo respiro faticoso. Riprese a parlare:

─ Ma la vita va vissuta così: buona la prima e niente istruzioni.

Si interruppe di nuovo, grattandosi il petto scarno.

Un corvo provò un timido gracchiare. Onda lontana che cercava di increspare il mare in attesa. Spaventato dalla sua stessa voce, il corvo sbirciò in basso la fonte di tanto silenzio e se ne volò via.

Il Grande Macaco continuò:

─È vero: i macachi ignorano l’astrofisica.

Ma è l’astrofisica a essere troppo difficile per un macaco?

Oppure è lui che dell’astrofisica non se ne fa niente? E se di un coso non ne fai niente, tranne, sì, certe sere sfiorarne gli spigoli taglienti, hai voglia spingerlo e girarlo, girarlo e spingerlo: quel coso quadrato non entrerà mai nella rotondità della tua esistenza. Così resti straniero alla tua stessa vita. Tamburo che nessuno suona. Scimmia a una lezione di astrofisica.

Pesava le parole, masticandole nella bocca sdentata. Una lacrima scese, lenta, la guancia. Le labbra. La leccò: sale, polvere. E stanchezza.

E mormorò:

─ La vita: astrofisica per macachi

Guardò lontano. I grigi occhi ciechi osservarono il corvo appollaiato su un altro ramo di un altro albero di un’altra foresta. Il suo gracchiare si mescolava al brulichio della vita in festa.

Il Grande Macaco si sedette. Si grattò il petto scarno. Chiuse gli occhi. E la folla sterminata di macachi tornò a vociare e spulciarsi l’un l’altro.

Annunci

2 risposte a Astrofisica per macachi

  1. Gimp ha detto:

    Che vaccata

    Mi piace

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...